Fertur

Fertur

1373
(288)
Fertur
Canto
Foto

 I Fertur prendono il nome dal fiume Fortore che scorre al nord della Puglia: regione di appartenenza dei componenti della band. Sarah Guerrera (voce), Antonio Capozio (basso), Giuliano Minchillo (batteria) e Pietro Pisani (chitarra) si conoscono da sempre, d'altronde vivono in uno di quei piccoli paesini della provincia di Foggia dove tutti conoscono tutti. Dopo varie esperienze musicali che i quattro elementi del gruppo hanno avuto singolarmente in passato, decidono di intraprendere un percorso musicale comune a partire dagli ultimi mesi del 2017.

Inizialmente fondano una band chiamata "Hall of fake". Il loro obiettivo era quello di esibirsi portando in giro per i palchi della loro zona solo cover di musicisti appartenenti alla "Rock and roll hall of fame". Alla fine del 2020 vincono il concorso "I talenti dei Monti Dauni" e, in seguito a questo episodio, decidono di dare una sterzata al loro cammino. Dopo ormai tre anni trascorsi a suonare insieme, i quattro ritengono che i tempi si possano considerare abbastanza maturi per poter dare vita a un proprio progetto musicale.

Non avendo più le cover come focus principale, cambiano il nome del gruppo in Fertur; non solo per rimarcare il legame della band con il territorio di appartenenza, ma anche perché si considera metaforicamente la musica come il “fiume della fortezza” (espressione che equivale al significato del termine fertur). Iniziano quindi a lavorare alla realizzazione di brani inediti.

Al momento hanno in cantiere diverse canzoni che andranno a comporre quello che sarà il loro primo album e, nel frattempo, è stato reso pubblico il loro primo inedito su Youtube: Nocturnal Reflection. La loro musica si caratterizza per la fusione di vari generi musicali. I componenti del gruppo portano all'interno del progetto varie sfumature della musica che amano e la sommano in un sound che ha come denominatore comune il classic rock e il blues.Questo sound fa da sostegno a dei testi che toccano argomenti che vanno dalla denuncia sociale all'analisi introspettiva. Approdano a SanremoRock dopo aver passato le finali della Regione Puglia con due brani inediti. Passano le selezioni Nazionali presso il teatro Ariston di Sanremo, classificandosi al quarto posto tra i dieci finalisti, accedendo alla Finalissima di Sanremo Rock. Partecipano al Sanremo live in the city proponendo altri e due brani inediti. 

Vincono il premio GranGaládeiFestival grazie alla Finalissima di Sanremorock.

Il loro motto è: la musica è vita ed il rock è il nostro modo di viverla.

 

 

-